Real Madrid che supera per 2-0 la Roma, ma entrambe sono agli ottavi

I clamorosi errori del turco e dell’argentino sono fatali alla Roma, che nella ripresa crolla: Zaniolo il migliore, si salvano Kolarov e pochi altri. In casa Real, Gareth Bale è una freccia.

FORMAZIONI:

Roma (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; N’Zonzi, Cristante; Under, Zaniolo, El Shaarawy; Schick. All. Di Francesco.

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Varane, Ramos, Marcelo; Kroos, Llorente, Modric; Vasquez, Benzema, Bale. All. Solari.

CRONACA:

Le formazioni soprattutto in casa Roma presentano delle novità con Olsen che trova posto tra i palio dopo lo stop linea difensiva e mediani confermati e attacco con Zaniolo trequartista e Schick a sostituire Dzeko. Il bosniaco ha dovuto dare forfait proprio alla vigilia per via di un infortunio occorsogli sul finale dell’allenamento. Solari dal canto suo preferisce Vazquez e Llorente ad Asensio e Isco. La gara ha inizio senza troppe preoccupazioni per entrambe le squadre al via sono già qualificate e allora si gioca solo per il primato. La partita sembra un equilibrio con le squadre attente a non sbilanciare il proprio baricentro e lasciare agli avversari campo per punire. Il Real gioca meglio nella prima parte ma poi la Roma riesce a reagire ma al 23′ Si ferma El Shaarawy e allora entra Kluivert. L’attacco giallorosso per la restante gara sarà guidato dalla linea verde della rosa ma è proprio con loro che i giallorossi si fanno più pericolosi prima con Kluivert e Schick e successivamente con Kolarov che sfiora un eurogol e con Manolas. L’occasione più nitida della gara per i padroni di casa arriva sul finale di primo tempo con Under che non riesce a spingere una palla facilissima da insaccare su assist di Zaniolo, palla fuori e risultato invariato, squadre al riposo in parità. Ripresa Real più pericoloso ma il vantaggio arriva su un errore della retroguardia romanista che permette di fatto a Bale di insaccare e portare i blancos in vantaggio. La Roma cerca di reagire ma il Real copre bene ed anzi cerca di sfruttare gli spazi lasciati vuoi dai giallo ossi ma Olsen e la difesa giallorossa sono bravi e fortunati nel evitare il raddoppio spagnolo. Doppio vantaggio che arriva però al 59′ con Vazquez che approfittando sempre di errori e regali e Romanisti raddoppiano. La gara scivola via con altre poche occasioni e la Roma tra i fischi passa il turno. Ora domenica ci sarà una sfida a dir poco impegnativa e Molto importante per il futuro o è per la classifica della e Roma in quanto arriva l’Inter ma i giallorossi saranno von i giocatori contati. Di Francesco dovrà lavorare molto in questi giorni per ridare tranquillità alla squadra. Migliore della Roma Zaniolo mentre per il Real Vazquez.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *